• Pubblicità
  • Cellulite infettiva da streptococco

    Cellulite infettiva da streptococco Quando i batteri riescono a penetrare nella pelle provocando la rotture della superficie cutanea si sviluppa un’infiammazione del tessuto connettivo che si caratterizza per un intenso processo di flogosi a carico del derma e del tessuto sottocutaneo della pelle si parla in questo caso di cellulite infettiva da streptococco. Questo tipo […]
    Continua..
  • Infezioni neonatali veicolate dallo Streptococcus agalactiae: fattori predisponenti

    Infezioni neonatali veicolate dallo Streptococcus agalactiae: fattori predisponenti Destano  particolare attenzione dal punto di vista clinico le infezioni neonatali veicolate dallo Streptococcus agalactiae, questo batterio può trasformarsi da commensale ad opportunista patogeno, scatenando diverse infezioni anche gravi. I soggetti maggiormente esposti all’aggressione da parte di questo batterio sono principalmente i neonati e gli anziani che […]
    Continua..
  • Streptodornasi di cosa si tratta

    Streptodornasi di cosa si tratta Un enzima come la streptodornasi trovava impiego in ambito medico come trattamento utile per debellare i focus infettivi attivati da patogeni di origine batterica. Si tratta nello specifico di un enzima prodotto da vari ceppi di streptococchi beta-emolitici, fa parte del gruppo delle desossiribonucleasi, e grazie alla sua capacità di […]
    Continua..
  • Klebsiella infezioni veicolate all’uomo

    Klebsiella infezioni veicolate all’uomo I membri del genere Klebsiella in quanto patogeni opportunisti possono provocare diversi infezioni a carico del tratto urinario, dell’apparato respiratorio, possono venir infettati anche i cateteri, le ustioni, le ferite chirurgiche ed il circolo del sangue. Questi microrganismi appartengono alla famiglia delle Enterobacteriaceae capaci di colonizzare diversi distretti del corpo umano […]
    Continua..
  • Cisti da echinococco

    Cisti da echinococco Le larve della tenia di echinococco possono infettare l’uomo attivando l’echinococcosi del fegato, chiamata anche cisti da echinococco, una malattia che viene trasmessa all’uomo dagli animali, in particolare dalle pecore, che rappresentano l’ospite intermedio, ma anche dal cane che è l’ospite definitivo. La forma più comune di questo genere di infezione è […]
    Continua..
  • Sindrome stafilococcica della cute ustionata come si evidenzia

    Sindrome stafilococcica della cute ustionata come si evidenzia In presenza di una reazione all’infezione stafilococcica cutanea, dove la pelle evidenzia la comparsa di vescicole e va incontro a desquamazione assumendo il caratteristico aspetto della pelle ustionata, si parla di sindrome stafilococcica della cute ustionata. Questa condizione patologica si palesa non solo con questo genere di […]
    Continua..
  • Glomerulonefrite acuta: GNA post-streptococcica

    Glomerulonefrite acuta: GNA post-streptococcica Tra i diversi agenti infettivi che possono provocare la comparsa della glomerulonefrite acuta, il patogeno più comune è lo streptococco b-emolitico gruppo A (SBEGA) responsabile del quadro clinico della GNA post-streptococcica. Più  precisamente solo alcuni tipi di streptococco possono determinare la GNA che può evidenziarsi a partire dalla faringite acuta streptococcica, […]
    Continua..
  • Linfangite come si evidenzia il focus infettivo

    Linfangite come si evidenzia il focus infettivo In alcuni casi un’infezione batterica della cute e dei tessuti subito sotto la cute può propagarsi ai vasi linfatici provocando il focus infettivo della linfangite. I principali batteri responsabili di questa malattia infettiva sono rappresentati dagli streptococchi e dagli stafilococchi che sono in grado di penetrare nei vasi […]
    Continua..
  • Treponema responsabile della sifilide

    Treponema responsabile della sifilide Il genere di batteri Treponema è responsabile della sifilide, va precisato che dell’agente batterico esistono due specie differenti: Treponema pallidum, che causa la sifilide; Treponema carateum coinvolto nell’insorgenza della pinta. A proposito del Treponema pallidum va sottolineata la sua virulenza da ascrivere a degli specifici fattori rappresentati dalla presenza dell’enzima idrolitico […]
    Continua..