Categoria articoli: Altri articoli

Casi di rickettsiosi

Casi di rickettsiosi Svariati agenti infettivi appartenenti al genere Rickettsia sono responsabili di rickettsiosi, infezioni diffuse in tutto il mondo causate da microorganismi che provocano generalmente sintomi quali febbre ed eruzione cutanea esantematica con frequente componente emorragica. Il genere Rickettsia include nel proprio gruppo numerose specie patogene per l’essere umano, a cui si devono diverse […]
Continua..

Pubblicità

La pericolosità dell’agente patogeno WIV1-CoV

La pericolosità dell’agente patogeno WIV1-CoV I ricercatori hanno negli ultimi anni rilevato il rischio di una possibile epidemia veicolata da un nuovo agente patogeno riscontrato nei pipistrelli a ferro di cavallo, così dopo i casi di ebola e Zika un nuovo virus rischierebbe di infettare l’umo, si tratterebbe dell’agente patogeno WIV1-CoV. Il virus in questione […]
Continua..

Pubblicità

Infezione da enterococchi

Infezione da enterococchi Nella maggior parte dei casi si registrano episodi di infezione da enterococchi nel contesto nocosomiale, in  quanto il patogeno tende a diffondersi nelle strutture sanitarie ed ospedaliere questo perché si tratta di ceppi infettanti che provengono dalla flora intestinale dei pazienti, determinando come conseguenza  l’attivazione di focus infettivi di diverso tipo che […]
Continua..

Pubblicità

Casi di stafiloenterotossicosi

Casi di stafiloenterotossicosi Tra le tante infezioni diffuse dallo Staphylococcus aureus bisogna segnalare anche i casi di stafiloenterotossicosi o tossi-infezioni alimentari da Staphylococcus areus che sorgono di solito nei soggetti dopo aver consumato degli alimenti contaminati. Il principale alimento che può essere infattato dal patogeno è il latte crudo munto da vacche con patologia mastitica, […]
Continua..

Pubblicità

Eritrasma: infezione da Corynebacterium minutissimum

Eritrasma: infezione da Corynebacterium minutissimum Un’infezione dermatologica come l’eritrasma è da imputare ad un’origine batterica visto che il principale responsabile di questa problematica cutanea è un batterio come il Corynebacterium minutissimum, che tende a proliferare a livello delle zone umide pieghe della pelle. Molto spesso l’eritrasma viene confuso con un’infezione micotica, per questo motivo si […]
Continua..

Pubblicità

Bartolinite come si evidenzia

Bartolinite come si evidenzia L’infiammazione di una o di entrambe le ghiandole di Bartolini, dovuta ad un’infezione da parte dei comuni germi piogeni o del gonococco, determina la condizione di bartolinite, una tumefazione che si localizza all’interno delle grandi labbra. Questo disturbo causa infiammazione e dolore, a cui si associa arrossamento e tensione della cute […]
Continua..

Pubblicità

Batteri extracellulari e batteri intracellulari

Batteri extracellulari e batteri intracellulari I batteri di maggiore interesse clinico, in quanto responsabili di condizioni patologiche, possono essere distinti in batteri extracellulari e batteri intracellulari, in questo caso si tratta di microrganismi capaci di infettare le cellule e che si possono riprodurre solo al loro interno. La parete cellulare dei batteri è strutturalmente complessa […]
Continua..

Pubblicità

Istoplasmosi come si evidenzia

Istoplasmosi come si evidenzia Tra le specie di lieviti di natura patogena per l’essere umano e per altri animali bisogna segnalare il genere Histoplasma (Histoplasma capsulatum) responsabile della malattia infettiva istoplasmosi. L’infezione può colpire l’uomo attraverso la semplice inalazione delle spore o delle ife del fungo presenti nel terreno, specialmente in presenza di escrementi di […]
Continua..

Pubblicità

Batteriuria: batteri nelle urine

Batteriuria: batteri nelle urine Il termine medico batteriuria segnala la concentrazione significativa di batteri nelle urine, che a può segnalare la presenza di infezioni urinarie in corso da appurare con la ripetizione delle analisi delle urine, perché talvolta si può registrare una condizione di batteriuria fittizia, causata dalla contaminazione batterica del campione urinario durante la […]
Continua..

Pubblicità

Brucellosi nell’uomo

Brucellosi nell’uomo Una malattia infettiva come la brucellosi, provocata dai batteri del genere Brucella, provoca un quadro di sintomi sistemici quali: febbre, brividi, forte cefalea, lombalgia, dolori ossei, dolori articolari, sudorazione notturna, diarrea; possono in seguito sorgere ulteriori sintomi come perdita di appetito, perdita di peso, stipsi grave, disturbi del sonno e depressione. L’infezione si […]
Continua..

Pubblicità