Streptococco sintomi bambini: la febbre scarlatta

Comment

Streptococco sintomi
Pubblicità

Streptococco sintomi bambini come si evidenzia la scarlattina

Anche i soggetti molto giovani possono essere aggrediti da diverse forme di infezioni scatenate dalla classe dei batteri evidenziando dei caratteristici streptococco sintomi bambini come nel caso della scarlattina. Questa malattia esantematica, provocata dallo streptococco beta emolitico di gruppo A, ossia del ceppo dello streptococco piogene, colpisce principalmente i bambini di età scolare, ossia i soggetti fra i 4 e gli 8 anni, che evidenziano un complesso di sintomi molto caratteristico. Alla manifestazione dell’esantema cutaneo, che appare prima su collo, ascelle ed inguine, diffondendosi poi su tutto il corpo, si associa febbre alta che di solito si attesta sui 39°C, mal di gola, la lingua si arrossa evidenziando le papille in rilievo, le tonsille si infiammano e presentano placche, a questi sintomi si accompagnano poi delle manifestazioni secondarie quali: mal di testa, vomito, nausea. Lo streptococcus Pyogenes produce tre tipi di esotossine nocive che determinano diverse forme di scarlattina per questo motivo uno stesso soggetto può ammalarsi più volte nel corso della sua vita di scarlattina. La febbre scarlatta può essere trasmessa per via aerea attraverso il contatto diretto con la saliva del soggetto affetto da questa infezione, oppure entrando in stretto contatto con gli oggetti da lui manipolati per lungo tempo. Altre notizie su Streptococco bambini sintomi: il quadro clinico.

Trattamento

streptococco sintomi bambini

streptococco sintomi bambini

La scarlattina è una malattia molto infettiva per questo i bambini che ne sono affetti sono contagiosi fino a 48 ore dopo l’assunzione degli antibiotici quindi per evitare il passaggio da un soggetto all’altro dello streptococco che causa l’infezione è opportuno evitare il contatto con gli altri soggetti. Quando viene diagnosticata l’infezione da streptococco il pediatra prescriverà un ciclo di antibiotici da somministrare per circa 10 giorni, accanto al trattamento farmacologico è utile associare dei piccoli accorgimenti per lenire i disturbi che il bambino può lamentare. Se il mal di gola rende doloroso mangiare, si consigliano soprattutto cibi morbidi, è poi utile adoperare un umidificatore per rendere l’ambiente in cui si soggiorna abbastanza umido per favorire la respirazione e per lenire il mal di gola. Maggiori informazioni su Sintomi streptococco: le principali manifestazioni.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.