Disordini neuropsichiatrici autoimmuni associati alle infezioni da streptococco

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Disordini neuropsichiatrici autoimmuni associati alle infezioni da streptococco: PANDAS

Nella popolazione di età pediatrica si possono diagnosticare dei disordini neuropsichiatrici autoimmuni associati alle infezioni da streptococco, si tratta di rari disordini che rientrano nel quadro patologico del PANDAS (Pediatric Autoimmune Neuropsychiatric Disorder associated with A Streptococci – disordine pediatrico autoimmune associato allo streptococco beta-emolitico di gruppo A). I soggetti interessati da questa malattia pediatrica rientrano nel range di età compreso tra i 2 ed i 12 anni, anche se in generale il suo esordio si registra intorno ai 3 anni, con un picco massimo intorno ai 5-7 anni; già a partire dai 24 mesi iniziano a comparire le prime manifestazioni di alcuni sintomi. Non è nota la sicura eziologia della patologia, per cui non c’è la completa certezza che l’infezione da streptococco sia l’unica causa ad innestare il disordine, sono state associate alla PANDAS anche le infezioni da bacillococco o da virus influenzale. Dopo il focus infettivo iniziale insorgono delle alterazioni del sistema immunitario e si verificano dei danni a carico del cuore e delle articolazioni, con complicanze a carico del sistema nervoso centrale. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di: https://www.paginemediche.it/news-ed-eventi/pediatria-non-sottovalutare-infezioni-da-streptococco-ecco-cosa-fare?__nocache__.

Il quadro dei sintomi

Disordini neuropsichiatrici autoimmuni associati alle infezioni da streptococco

Disordini neuropsichiatrici autoimmuni associati alle infezioni da streptococco

Anche se viene definita pediatrica, il PANDAS ha un tipo di evoluzione progressiva, talvolta invece si assiste a una regressione spontanea della patologia in età adolescenziale. Quando la condizione patologica continua a progredire in età adulta, allora i sintomi assumono delle specifiche caratteristiche rappresentate da: aggressività, stanchezza cronica, presenza di DOC e/o tic. Il quadro dei sintomi si palesa con la comparsa di tic e di comportamenti compulsivi, con un esordio improvviso ed acuto in seguito all’attivazione di un focus infettivo da streptococco che ha dato luogo ad una tonsillite oppure alla scarlattina. Il disordine pediatrico autoimmune associato allo streptococco beta-emolitico di gruppo A può andare incontro a periodi di remissione ed anomalie neurologiche come iperattività motoria o movimenti involontari.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.