• Pubblicità
  • Virus respiratorio sinciziale responsabile di diverse infezioni

    Virus respiratorio sinciziale responsabile di diverse infezioni Come agente eziologico della bronchiolite e della polmonite infantile bisogna segnalare anche il virus respiratorio sinciziale, costituito da RNA a singolo filamento negativo appartenente al genere Paramyxovirus nel quale vengono classificati anche il morbillivirus, il virus parainfluenzale, il virus della parotite. L’infezione ha carattere ubiquitario ed il contagio si verifica per contatto diretto tra […]
    Continua..
  • Superantigeni di cosa si tratta

    Superantigeni di cosa si tratta Si definiscono superantigeni le molecole di natura peptidica oppure oligo-proteica in grado di interagire e di attivare i linfociti T tramite un meccanismo differente rispetto a quello attivato dagli antigeni convenzionali e dai mitogeni, la loro capacità si traduce in una risposta  eccessiva da parte del sistema immunitario che viene in questo modo scompigliato. Si registra in questo […]
    Continua..
  • Sindromi poststreptococciche di cosa si tratta

    Sindromi poststreptococciche di cosa si tratta Gli streptococchi di gruppo A sono responsabili di diverse condizioni patologiche da associare non solo ad un’infezione primaria scatenata dall’invasività del batterio ma anche a delle malattie post-infettive note nella letteratura clinica con il nome di sindromi poststreptococciche, dovute non direttamente all’invasività del germe, ma alla reazione dell’organismo nei […]
    Continua..
  • Streptomicina quando viene utilizzato l’antibiotico

    Streptomicina quando viene utilizzato l’antibiotico All’interno della famiglia farmacologica degli amminoglicosidi figura la streptomicina adoperato come un antibiotico batteriostatico, è infatti il secondo antibiotico dopo la penicillina, nel caso in cui venga prescritto a dosi superiori si comporta da battericida. La scoperta di questo antibiotico nasce a partire dai primi studi condotti sugli antibiotici prodotti da microrganismi del suolo ovvero gli […]
    Continua..
  • Sindrome di Waterhouse-Friderichsen quadro patologico

    Sindrome di Waterhouse-Friderichsen quadro patologico Al medico inglese Rupert Waterhouse ed al pediatra danese Carl Friderichsen si deve la scoperta della sindrome di Waterhouse-Friderichsen, una forma rara di setticemia fulminante associata ad insufficienza surrenalica secondaria. Lo sviluppo di questo quadro patologico assume i tratti di un’infezione da meningococchi a carattere setticemico, si tratta di solito di  una grave infezione batterica associata con […]
    Continua..
  • Micosi polmonari: aspergillosi polmonare

    Micosi polmonari: aspergillosi polmonare Le malattie infettive dei polmoni provocate da miceti deliniano il quadro clinico di diverse tipologie di micosi polmonari che si manifestano con sintomi specifici in riferimento all’agente patologico responsabile dell’infezione e della diffusione del fungo a livello dell’apparato respiratorio. I funghi possono attaccare i bronchi ed i polmoni provocando la distruzione […]
    Continua..
  • Aminoglicosidi quando vengono impiegati

    Aminoglicosidi quando vengono impiegati Il gruppo di antibiotici battericidi degli aminoglicosidi ha la specifica capacità di legarsi ai ribosomi 30S riuscendo così ad inibire la sintesi proteica dei batteri godendo di un ampio spettro d’azione, i loro principi attivi sono efficaci nei confronti dei bacilli aerobi gram negativi e degli stafilococchi, invece la loro efficacia risulta […]
    Continua..
  • Malattia di Lyme come si manifesta

    Malattia di Lyme come si manifesta Una condizione di origine batterica come la malattia di Lyme, detta anche borreliosi, è provocata da un batterio spiraliforme la Borrelia burgdorferi che di solito infesta le zecche che a loro volta possono trasmetterlo all’uomo ed agli animali. Il sintomo più caratteristico dell’infezione è rappresentato dalla comparsa alquanto rapida di un eritema cutaneo detto eritema cronico migrante (ECM): all’inizio compare […]
    Continua..
  • Febbre reumatica età pediatrica

    Febbre reumatica età pediatrica A causa dell’eccessiva risposta infiammatoria provocata da una infezione tonsillare scatenata dallo streptococco di gruppo A può svilupparsi la febbre reumatica che tende a presentarsi nei soggetti di età pediatrica. La malattia generalmente si presenta con un quadro di sintomi  variabili anche se all’origine delle manifestazioni vi sono episodi di faringite […]
    Continua..
  • Polmonite Klebsiella pneumoniae rischio per la salute

    Polmonite Klebsiella pneumoniae rischio per la salute Diversi patogeni sono responsabili della polmonite, ed il batterio più importante è il Klebsiella pneumoniae responsabile del quadro clinico della polmonite di Friedländer. La polmonite primaria causata da Klebsiella pneumoniae espone il soggetto ad un alto rischio visto che il tasso di mortalità risulta essere alquanto alto, può essere pari al 50%. In genere questo […]
    Continua..